In Viaggio verso Santiago: alla ricerca dello zaino perfetto

Untitled-1

Dopo aver visto, nella seconda uscita della nostra rubrica “In viaggio verso Santiago”, come scegliere le calzature da trekking più idonee per questo tipo di itinerario, oggi vogliamo darti qualche consiglio per la scelta dello zaino per il cammino di Santiago.

Lo zaino è estremamente importante, sarà la tua casa per tutto il viaggio e deve quindi essere scelto con molta attenzione. Così come consigliato per le scarpe si dovranno tenere in considerazione alcuni fattori importanti.

Il primo di questi è la stagione in cui affronterai il tuo pellegrinaggio.
Se intraprenderai il cammino di Santiago, così come qualsiasi escursione plurigiornaliera, nel periodo invernale ti servirà uno zaino di un litraggio elevato, anche 70-80 litri, per poter accogliere dell’abbigliamento caldo e un numero di cambi maggiore rispetto al periodo estivo. Necessiterai di un saccoletto caldo, più pesante ed ingombrante di quelli estivi, ed inoltre ti consigliamo di informarti bene sulle aperture di ostelli e case per i pellegrini poiché i servizi si riducono drasticamente.

031610501_bl-1

Zaino Lowe Alpine Alpamayo 70+20L

031610701_bo-1

Zaino Lowe Alpine Cerro Torre 65+20L

031610601_bl-1

Zaino Lowe Alpine Alpamayo 55+20L donna

Per il periodo estivo non avrai bisogno di portare con te molti capi di abbigliamento, e anche il saccoletto sarà più leggero e meno ingombrante (negli ostelli privati solitamente sono disponibili le coperte, permettendoti così di portare solo un sacco lenzuolo). Ti basteranno un sacco a pelo leggero e due o tre cambi. D’estate riuscirai a lavare i tuoi capi tecnici che, se scelti correttamente asciugheranno velocemente. Lo zaino ideale per trekking plurigiornalieri può variare da 35 a 60 litri, tutto dipende da quanto essenziale sarà il tuo bagaglio e la tua attrezzatura. È bene ricordare che maggiore sarà la capienza dello zaino più sarà facile cadere in tentazione e riempirlo oltremodo e di oggetti superflui.

031637101_3370-1

Zaino Deuter Futura Pro 42L

031635901_gi-1

Zaino Lowe Alpine Cholatse 45L

031635201_9503-1

Zaino Deuter Act lite 35+10L donna

Ricordati che esistono zaini da trekking per uomo e zaini da trekking da donna, che si differenziano in alcuni casi per le colorazioni ma soprattutto per la lunghezza dello schienale e la forma delle alette lombari e degli spallacci. Il nostro consiglio è di scegliere lo zaino in base alla propria altezza e corporatura e non al sesso (gli zaini da donna sono ideali per persone al di sotto del metro e sessantacinque circa e quelli da uomo per gli utilizzatori più alti).

Oltre al periodo in cui si intraprende il Cammino di Santiago è anche importante considerare per quanti giorni e chilometri preventivi di viaggiare.

In ogni caso, la seguente regola vale per ogni escursione per cui ti stai preparando. Quando dovrai riempire lo zaino ti consigliamo di preparare tutto il materiale e disporlo dove puoi averlo tutto sott’occhio nel suo insieme. Ora che ti sei reso conto di quante cose vorresti portare con te devi riuscire a dividere questo materiale in 3 classi:

1) Materiale indispensabile

2) Materiale di cui potrei fare a meno

3) Materiale superfluo.

La terza classe dimenticala subito. Per quanto riguarda la seconda devi fare una scelta, non tutto è bene che venga con te. Ricordati che il cammino di Santiago si districa tra paesi e città, potrai acquistare durante il percorso molti oggetti o prodotti che di solito si possono classificare con non indispensabili. Oltre alla capienza dello zaino devi tenere bene in considerazione il suo peso. Lo zaino dovrebbe pesare al massimo il 15% del tuo peso. A te i calcoli!

Come per le scarpe ti consigliamo di usare lo zaino prima della partenza, per allenarti e prendere confidenza con la tua nuova attrezzatura.
Ricordati che puoi trovare altri consigli pratici nella nostra guida alla scelta dello zaino da trekking.

Continua a seguirci su Maxinews e Facebook per approfittare dei nostri consigli di stile, conoscere i nostri eventi e le nostre promozioni. Nella prossima tappa affronteremo un argomento importante: l’abbigliamento.

Visita subito Maxisport.com

Scritto da: Simone | 9 giu 2016